Pecco

 

Home

Come arrivare

Foto

Link




A noi piace divertirci!!




MESSICO 2008!!




Un angolo di paradiso  
Arroccato su di una collina morenica (650 m s.l.m.), il paese si sviluppa ai piedi del rilievo occupato dalla parrocchiale di San Michele.

La posizione elevata garantisce un panorama stupendo

 

Vista di Pecco

  Il castello di Arrondello

Il castello d'Arrondello

Risale al 1176, anno di acquisto del terreno da parte di Filiberto e Oberto della Torre. Occupa un crinale, in posizione dominante sulle vie di accesso sottostanti, a circa un chilometro e mezzo dall?abitato. Alla fine del Trecento fu attaccato e completamente distrutto dai Tuchini in rivolta. Successivamente riedificato nel Quattrocento. Di questo secondo edificio rimane qualche elemento, ormai inglobato nei vari rimaneggiamenti apportati durante i vari cambiamenti di propriet? e destinazione d?uso. Suggestiva l?ipotesi del Bertolotti che sia proprio questo l?Arundel Castle, dal quale trae origine la famiglia nobiliare degli Howard. La casata discenderebbe infatti da un nobile di Arundello, giunto nel Duecento in Inghilterra al seguito del conte Verde.
La parrocchiale  
Cos? la descrive il Bertolotti agli inizi del secolo:

"[...]E' piccolina con tre altari il cui maggiore ? munito di grande ancona con bella cornice dorata; ? costituita da tre navaluccie restaurate, e dietro ha un mozzo campaniletto molto pi? antico. [...] Si gode da quivi bella e spaziosa prospettiva: da settentrione l'occhio, seguendo le creste della montagne, che si diramano dalle Alpi Pennine, Graie e Cozzie, si spinge gi? sino alle marittime e agli Appennini, e a suo agio spazia e si delizia per estese pianure e per colli racchiusi nella sua vasta cerchia.[...]"

La parrocchiale

 

Il vecchio lavatoio

Il lavatoio

Ai piedi dell'abitato sorge un antico lavatoio in pietra coperto da un tetto in lose. Viene ancora utilizzato dalle donne del paese per lavare i panni e da alcune famiglie per attingere acqua per il bestiame.